canovaNato a Possagno nel 1757 è uno scultore ritenuto il massimo esponente del Neoclassicismo.
Rimasto orfano fu allevato dal nonno, scalpellino di una certa fama, che lo indirizzò verso la scultura.

Nel 1768 si trasferì a Venezia e nel 1775, apre una sua bottega d’arte da dove incominciò l’ascesa artistica.

A 22 anni si trasferisce a Roma dove studia e raffina l’arte statuaria antica.

Canova ebbe il merito artistico di far rivivere nelle sue opere l’antica bellezza delle statue greche.

Le sue sculture, che era solito realizzare con il marmo bianco gli venivano commissionate da papi, sovrani, imperatori e principi di tutto il mondo..

Morì a Venezia nel 1822.


Condividi su: