cornaroElena Lucrezia Corner Piscopia è nata a Venezia nel 1646.

Figlia di un nobile veneziano che spinse molto per la sua l’educazione, a diciannove anni prese i voti come “oblata benedettina” proseguendo gli studi di filosofia, teologia, greco, latino, ebraico e spagnolo.

Sabato 25 giugno 1678, a Padova, in Cattedrale, nella cappella della Vergine visto l’alto numero di partecipanti Lucrezia Corner sostenne l’esame che le attribuì il Dottorato in Filosofia.

Durante la discussione delle due tesi avete come oggetto Aristotele, rispose in maniera brillante tanto che i docenti a scrutinio segreto, decisero di proclamarla per acclamazione «magistra et doctrix in philosophia».

Era la prima donna al mondo ad essere laureata e a potersi fregiare del titolo di Doctor.

Le furono consegnate le insegne del suo grado, uguali a quelle dei colleghi uomini:
– il libro, simbolo della dottrina;
– l’anello per rappresentare le nozze con la scienza;
– il manto di ermellino, a indicare la dignità dottorale;
– la corona d’alloro, contrassegno del trionfo.


Condividi su: